ACQUATICITA’ 0-5 ANNI

Il Centro Acqua di Fellette di Romano d’Ezzelino, è il Centro più all’avanguardia in Italia, nel settore bambini in piscina. Creato a misura di bambino e genitore, sia a livello di spazi che di attrezzature e temperature, propone un metodo che permette ai bambini di ottenere incredibili risultati sia in piscina (anche dove non toccano) che fuori dall’acqua (con l’incremento di tutte le loro potenzialità, sia fisiche che cognitive e relazionali).

Per farti degli esempi:

Dai 3 ai 7 mesi sperimentano tutti i tipi di immersione (anche consecutive), imparano a tenersi da soli lungo il bordo, sul genitore, galleggiano a dorso, rimangono in equilibrio sui più svariati tipi di attrezzi, senza l’ aiuto dei genitori, sperimentano attività per imparare a strisciare e a gattonare anche fuori dall’acqua;

postidisponibili

Dai 8 ai 14 mesi pedalano per tutta la piscina, con ogni tipo di attrezzo, senza l’aiuto dei genitori, alla conquista di fantastici giochi; si spostano per tratti sempre più lunghinuotando da soli sott’acqua, sperimentano vari esercizi per imparare a camminare presto da soli, si tuffano nei più svariati modi;

postidisponibili

Dai 12 ai 20 mesi si riduce il materiale di sostegno e imparano a nuotare a cagnolino completamente da soli in acqua profonda, alternando momenti di immersione a momenti di respirazione autonoma senza aiuti, si tuffano e scendono da ogni tipo di scivolo;

postidisponibili

 

 

Dai 20 ai 36 mesi imparano tutti i tipi di galleggiamenti (stellina, medusa, cavalluccio marino…), si spostano da soli su percorsi sempre più lunghi,  migliorano la respirazione e la coordinazione delle gambe e delle braccia…

postidisponibili

 

Dai 3 ai 4 anni sono in grado di fare spinte e scivolamenti, battute di gambe a stile e a dorso, coordinano bene le braccia e iniziano la respirazione laterale. A 4 e 5 anni nuotano a dorso e stile completo! Sanno inoltre fare capovolte avanti, indietro, salti, tuffi, lanci e immersioni in profondità.

postidisponibili

 

 

Il tutto con il massimo del piacere e del divertimento, coinvolti con una grande varietà di giochi che cambiano ad ogni lezione e che stimolano tutte le loro potenzialità!

Attraverso questa attività, genitore e bimbo hanno la possibilità di godere di momenti unici ed esclusivi, di gioco, di piacere, di divertimento, di apprezzamento che:

  • Rafforzano nel bambino la sicurezza, l’autostima, l’autonomia, la creatività e l’intraprendenza, oltre alle sue capacità motorie cognitive e relazionali;
  • fanno riscoprire al genitore il piacere di interagire in forma ludica (con maggior divertimento e successo), con il proprio bambino, con valide idee anche per casa;

A differenza delle normali piscine il Centro Acqua:

  • È stato creato fin dall’inizio a misura di bambino, ogni dettaglio è stato inserito allo scopo di favorire il benessere di genitori e bimbi con il massimo della funzionalità;
  • mantiene temperature dell’acqua più elevate, favorendo un’ immediata sensazione di benessere , soprattutto nella stagione invernale;
  • propone al bambino, fin dall’inizio, di fare attività in acqua dove non tocca e con il minimo di supporto didattico: in questo modo per tutta la durata della lezione deve spostarsi attraverso immersioni o “pedalate” e in poco tempo impara a cavarsela da solo anche in acqua profonda (tenendo conto che l’annegamento rappresenta ancora una delle prime cause di mortalità infantile questa capacità gli può salvare la vita);
  • è attrezzato con una grande varietà di giochi e di materiali che si diversificano di lezione in lezione e cambiano a seconda dell’età del bambino in modo tale da tenere sempre alto il suo interesse e favorire al massimo lo sviluppo di tutte le sue potenzialità;
  • gli insegnanti vengono formati con un lungo iter di preparazione e ogni lezione viene studiata ed organizzata nei dettagli con tutto lo staff in modo da garantire qualità, continuità e uniformità nei programmi anche in caso di cambio di insegnante;
  • abbina sempre la lezione in piscina al percorso benessere (utilizzo dell’idromassaggio e del bagno turco) ad un prezzo di poco superiore alla semplice entrata in piscina delle altre strutture; in questo modo genitore e bimbo possono completare la lezione con il massimo del piacere e del relax e godere degli effetti detossinanti e decongestionanti di questi elementi;
  • offre molte possibilità di recupero, anche con lezioni effettive, in caso di assenze;
  • … INOLTRE IL CENTRO ACQUA RISERVA AGEVOLAZIONI SPECIALI PER LE FAMIGLIE:

30% di SCONTO per acquafitness per i genitori dei bambini iscritti
5%  di SCONTO per fratelli e genitori dei bambini iscritti
(per gli abbonamenti svolti nello stesso periodo)

"Il Centro Acqua è l'unico Centro in Italia che
    riesce a far nuotare i bambini
    da soli in acqua profonda già dai 16 mesi di età!"

“Ogni giorno ci alziamo e cerchiamo una nuova idea per rendere il nostro lavoro speciale, per strappare un sorriso in più a ogni bambino, ad ogni mamma o papà. Ogni bambino diventa una piccola parte della nostra vita, vedere ogni piccolo progresso è ciò che ci realizza come istruttori, perchè sappiamo che possiamo dare il meglio di noi.”

PRENOTA ONLINE LA TUA LEZIONE!
clicca sulla fascia d’età qui sotto e scegli l’orario più comodo a te…
compila il modulo e invia la tua richiesta!

Tutti i bambini che non hanno mai frequentato
il nostro centro possono fare una
lezione di prova senza impegno

3/7 MESI8/14 MESI14/20 MESI20/36 MESI3/5 ANNI4/5 ANNI SENZA GENITORE

 

Il corso include anche:

  • Corso di Pronto Soccorso Pediatrico per i genitori;
  • Una video-lezione sullo sviluppo delle potenzialità specifica per l’età del bimbo da guardare comodamente da casa in streaming;
  • Eventi gratuiti per i bimbi (festa di Natale, Carnevale, pizze di fine ciclo…)
prontosoccorsopediatrico2015  10415628_784054038344933_7616195760803563457_n  natale2014 


NOTE ORGANIZZATIVE

A chi è rivolto: A mamme e bimbi dai 4 mesi ai 5 anni, suddivisi in fasce d’età omogenee.

Frequenza: 1 volta alla settimana nei giorni da Lunedì a Domenica, mattina o pomeriggio.

CONFERENZA ACQUASICURA: Clicca qui per vedere la video-conferenzadi pronto soccorso pediatrico in caso in annegamento per conoscere tutte le strategie per prevenire ed intervenire in caso di annegamento.

MAGIC AIR BELT: PER SCOPRIRE e ACQUISTARE I LE MAGIC AIR BELT CHE VENGONO USATI DURANTE LE LEZIONI AL CENTRO ACQUA clicca qui

magic air belt

 

TESTIMONIANZE:

Per me è stata unica la sensazione di sostenere il mio bambino, accompagnarlo nel rilassante abbraccio dell’acqua, condividere l’emozione di muoversi sostenuto da un attrezzo galleggiante, quando ancora non camminava. Scoprire con lui come sia gratificante per un bambino di 2 anni nuotare da solo!fino a lasciarlo ormai sicuro, dopo mille giochi fatti assieme, divertirsi e imparare tecniche nuove in completa autonomia con l’istruttore e i compagni di corso!!!!
Sono sicura che Carlo e Angela sono più forti grazie anche a questa esperienza!!!!!
Monica

Quello che mi piace dell’acquaticità al Centro Acqua è la grande varietà di materiali (sia per la piscina che per il gioco) e di esercizi proposti. Durante le lezioni tutto viene mediato dal gioco così è sempre nuovo e stimolante. Sono ormai quattro anni che porto la mia bimba e lei è sempre felice, ha sviluppato una grande confidenza con l’acqua ed il nuoto l’ha rinforzata molto. Ha fatto grandi progressi, lei ama tantissimo tuffarsi e nuotare sott’acqua. Inoltre in questi anni abbiamo fatto amicizia con molti bimbi e ci siamo sempre sentiti accolti in un ambiente positivo.
Magda

Io sto confermando il corso ormai da 3 anni. La mia bimba ha iniziato a circa 18 mesi ed è stata da subito un’esperienza positiva. E’ un momento che condividiamo con piacere e che approccia  i bambini ad una ginnastica dolce ma molto utile anche per l’importante autonomia che garantisce nel tempo. Chi prima e chi dopo , tutti arrivano a saper “galleggiare” cosa molto importante a mio avviso. L’acqua alta per i bimbi è di stimolo. Ho, nel corso di questi 3 anni, fatto fare alla mia bimba esperienze diverse in piscine dove i bimbi toccano e non l’ho vista così coinvolta nelle attività/esercizi svolte/i (forse anche perché entrava da sola senza la mamma). Positivi sono i  giochi proposti che uniscono l’aspetto ludico all’apprendimento. La “prova del coraggio” è incitante e importante.
La mia esperienza  positiva è anche legata all’insegnante che con passione segue i nostri bimbi da tre anni.
Valeria

Eleonora non si divertiva al mare come le sorelle più grandi, così, a maggio del 2013 l’abbiamo iscritta al corso al Centro Acqua! I tempi e i modi sono un po’ anomali (chi fa iniziare un corso di nuoto in una piscina coperta in maggio ad una bambina di 3 anni? solo noi!) comunque la nostra scelta si è dimostrata vincente, Eleonora ha subito preso confidenza con l’acqua e già le vacanze al mare dell’estate 2013 sono state vissute con spensieratezza e voglia di nuotare, vincendo la paura dell’acqua alta e sfidando le sorelle con giochi in acqua anche troppo spavaldi. A settembre abbiamo ripreso i corsi,  che sono sempre molto divertenti, prevedono dei giochi ludici (sempre diversi) propedeutici a far imparare ad immergersi, a tuffarsi, a galleggiare e a nuotare nei vari stili che man mano vengono introdotti e perfezionati. Ora, solo a 8 mesi di frequenza, Eleonora nuota senza cinturine, si tuffa, si immerge, fa le bolle, il suo stile non è ancora definito ma notiamo già l’introduzione dei movimenti per il dorso e per lo stile libero. Noi genitori, e soprattutto lei, siamo molto soddisfatti di quanto ha imparato in così poco tempo. Complimenti Centro Acqua
Stefania e Mauro

La mia esperienza al Centro Acqua e con l’acquaticità inizia quando Alice aveva 4 mesi. Nonostante le mie prime difficoltà logistiche e fisiche (pesava già 7-8 kg!), vedevo che Alice si divertiva e pure io. Tra un giochino e una canzoncina, nel calore della piscina piccola, ha fatto un sacco di progressi quasi senza accorgercene. Dopo la prima pausa estiva avevo timore che il rientro in piscina fosse difficoltoso invece con l’esperienza e l’aiuto delle “maestre”  siamo tornate a nuotare con tranquillità.Col supporto di salvagenti, bracciolini o salamini Alice ha imparato in fretta a nuotare quasi indipendentemente in acqua alta, a salire e scendere autonomamente dal bordo vasca e ora, a due anni, già fa qualche tratto completamente da sola. I giochini, i percorsi e le tecniche che le insegnanti mi mostravano e suggerivano, mi hanno aiutato a far diventare il nuoto una cosa divertente e Alice ha imparato naturalmente a stare in acqua. Ovviamente ci sono stati e ci sono dei momenti di “transizione” in cui lei non vuole provare a fare determinate cose (come tuffi o immersioni) ma dato che non c’è insistenza nè da parte mia nè dell’insegnante, sono sicura che prima poi riuscirà ad affrontare anche queste sue paure.

Sonia

Ciao, sono Helga, mamma di Letizia (31 mesi)da quando ne ha 4, ha iniziato l’acquaticità. Da premettere che né  io né  mio marito sappiamo nuotare ma condividiamo l’importanza di insegnare ai bambini a saper gestire il proprio corpo in acqua per evitare annegamenti. Il corso di acquaticità all’inizio ha insegnato a me, adulta terrorizzata dall’acqua, a superare questa paura e a Letizia a sentire il suo corpo in maniera  diversa; ricordo con piacere  questi momenti esclusivi solo per noi. Con il tempo, l’acquaticita ha aggiunto significato a  questa parentesi solo nostra  (nel frattempo ho iniziato a lavorare), Letizia ha iniziato a  sperimentare in maniera attiva il  proprio corpo e lo stare insieme agli altri, sempre supportati alla nostra meravigliosa  e paziente maestra. Adesso Letizia nuota con piacere, mette la testa sotto (cosa che io ancora non riesco) e le piace tanto stare a dorso e a fare i tuffi.
Helga