fbpx

PERCORSO PRIMI SORRISI
per bambini da 0 a 4 mesi

Fin dai primissimi giorni dopo la nascita è fondamentale che il bambino faccia esperienze sensoriali  e che abbia la possibilità di cominciare a sperimentare le sue abilità motorie che costituiscono la base per lo sviluppo dell’intelligenza. Questo può succedere solo quando si sente accolto, considerato, capito e amato per ciò che è e quando riceve adeguati stimoli dall’ambiente che lo circonda.

In questo primo percorso affronteremo tematiche quali:

l’ importanza dello sviluppo psicomotorio,
il ruolo delle coccole, del contatto, del
massaggio e della comunicazione,
come favorire l’ allattamento al seno,
come capire i suoi bisogni ed affrontare i problemi più comuni ( il pianto, il sonno…).

  1. Obiettivi
    Il corso è particolarmente rivolto a mamme e bambini da 0 a 4 mesi. In un clima di amichevole dialogo e confronto tra mamme, coordinate da personale preparato, vengono affrontati i problemi più comuni del bambino nel suo prossimo affacciarsi alla vita: la fame, il sonno, il pianto, l’irrequietezza, il mal di pancia, la digestione quotidiana, i bisogni secondari. Si tratta di problemi non gravi, ma sufficienti a creare ansie intorno al bambino.
  2. Contenuti
    Qualche suggerimento dato dal corso, la maggior sicurezza della mamma che si trova a condividere la situazione con altre mamme, risulta la condizione migliore per tranquillizzare il bambino, ridurre le tensioni fisiche e vederne migliorata la salute. Nel 1° ciclo le mamme sono sollecitate a riflettere su numerosi bisogni del bambino e sul significato e l’importanza del ruolo educativo dei genitori, ruolo che non si inventa o si improvvisa, ma si impara con gradualità.
  3. Benefici
    Si affrontano sia teoricamente che praticamente le tematiche più importanti quali l’allattamento, lo sviluppo psicomotorio del bambino, il ruolo delle coccole, delle carezze, del massaggio (shantala e plantare). È un’ottima opportunità per partire con il piede giusto nella meravigliosa avventura della crescita.

 

NOTE ORGANIZZATIVE

A chi è rivolto il corso: alle mamme di bimbi da 0 a 4 mesi;

Frequenza: degli incontri: 1 lezioni la settimana di 1 ora e 15 minuti;

Come funziona: se il bambino sta bene lo si porta con sé, se dorme lo si lascia dormire in carrozzina, se ha fame lo si può allattare mentre si segue la lezione, se è sveglio e se ne ha voglia si mettono in pratica subito le varie attività proposte. Si consiglia di iniziare il corso quando il bambino è molto piccolo, possibilmente nel primo mese;

È importante sapere che: la frequenza ai corsi post-parto (almeno 8 lezioni per ciclo) garantisce la priorità assoluta ai nostri corsi di acquaticità;

Per saperne di più: telefonare alla segreteria (tel. 0424/382315).

CALENDARIO INCONTRI

è possibile prenotare ogni incontro singolarmente. Il costo di una lezione singola è di 18€ e dovrà essere saldato il giorno della lezione. Acquistando l’intero pacchetto presso la segreteria è possibile usufruire di scontistiche particolari. Chiama la segreteria al numero 0424382315 per maggiori informazioni 

Per informazioni riguardo alle lezioni in acqua per bimbi da 1 a 3 mesi con mamme clicca qui

Vista l’impossibilità in questo periodo di organizzare questi percorsi dal vivo presso il nostro Centro e vista l’importanza per i vostri bambini di trovare fin dai primi mesi un terreno fertile e il più favorevole possibile per il loro sviluppo, ti proponiamo di seguirli direttamente da casa utilizzando il nostro materiale online creato per i genitori che non possono partecipare dal vivo.

Desideri il meglio per tuo figlio? Metti a fuoco cos’è davvero il meglio per lui

Al giorno d’oggi, la maggior parte dei genitori aspetta ad avere un figlio nel momento in cui lo desidera e in cui ha le possibilità di dare al bimbo tutto quello di cui ha bisogno. Nonostante la buona volontà e le condizioni di benessere, di fatto si assiste ad un aumento delle problematiche nei bambini a livello motorio, cognitivo o, a volte, anche a livello emotivo e relazionale. Con il percorso Primi Sorrisi, Prime Scoperte, imparerai quali atteggiamenti genitoriali  favoriscono il successo dei figli ; dove, come e quando investire le tue energie, il tuo tempo e le tue economie per dargli più opportunità; l’importanza di stabilire delle mete, di documentarsi, di confrontarsi, di pianificare, di programmare e di rispettare gli impegni, di essere costanti ed autodisciplinati!

Il pianto, il sonno, la fame, i “capricci”… come gestirli al meglio!

Siamo continuamente travolti da consigli gratuiti, leggiamo riviste e libri… ma spesso le opinioni sono contrastanti e ci mettono in crisi! Come facciamo a capire come soddisfare al meglio i bisogni di nostro figlio?
Come possiamo entrare in sintonia con lui e rispondere in maniera adeguata alle sue richieste?

Le vostre braccia la sua palestra… come tenere in braccio il neonato e come scegliere i mezzi di trasporto più adeguati.

Il bambino quando è sveglio trascorre la maggior parte del suo tempo in braccio o in appoggio su attrezzi “specifici”. Pochi genitori sanno che alcune posizioni e alcuni di questi attrezzi, compresi la fascia, possono ostacolare lo sviluppo psico-motorio del bambino e addirittura creare dei danni fisici.
Scoprirai quali posizioni non sovraccaricano le sue articolazioni e quali attrezzi scegliere, come utilizzarli per rendere più piacevoli i momenti in cui non lo possiamo tenere in braccio

Allattamento… come, quando, quanto e perché allattare!

I bambini allattati al seno per almeno 6 mesi corrono meno rischi di ammalarsi, di avere disturbi comportamentali, di manifestare allergie, di diventare obesi e soprattutto sviluppano un‘intelligenza superiore ai bambini non allattati!
La rivista Lancet Global Health ha recentemente riportato i risultati di uno studio fatto in Brasile che ha seguito per più di
trent’ anni oltre 3500 adulti nati nel 1982. Secondo i dati dello studio un bambino allattato al seno per almeno un anno presenterebbe quattro punti di QI in più e un terzo in più del reddito medio, rispetto ad uno allattato solo per un mese. Gli effetti sono risultati tanto maggiori quanto più a lungo è durato l’allattamento.

Mamme più serene, bimbi più felici! Impariamo a soddisfare i nostri bisogni.

ll benessere del bimbo nei primi anni di vita è strettamente collegato alla serenità della mamma. Al giorno d’oggi è molto difficile vivere con tranquillità il periodo che segue il parto: l’ansia di non riuscire ad essere una mamma “ideale”, gli sbalzi di umore dovuti alle variazioni ormonali, le difficoltà nel gestire, oltre al bambino, anche le faccende domestiche, la mancanza di sostegno e di relazioni adeguate, lo stress del nuovo equilibrio, la stanchezza ed il sonno… mettono a dura prova la serenità.
Eppure,  esistono delle semplici tecniche per ricaricarti e ritrovare in breve tempo la fiducia nelle tue capacità e l’ottimismo; potrai trasformare questo periodo in uno dei momenti piu’ belli della tua vita e partire con il piede giusto in questa nuova esperienza di mamma!

Bambini più intraprendenti ed intelligenti se strisciano e gattonano

Grazie allo striscio ed alla quadrupedia i bambini esplorano il mondo… raggiungono, guardano, toccano, annusano e gustano tutto ciò che attira la loro attenzione. Così facendo moltiplicano il loro campo di esperienze sensoriali favorendo la formazione di molte nuove connessioni cerebrali che sono alla base dell’intelligenza. Impara quali sono le tappe fisiologiche che portano il bambino dall’inattività alla completa autonomia motoria.
Scopri perché alcuni bimbi non ne vogliono sapere di stare per terra e di gattonare e come evitare che ciò accada.

Come creare l’ambiente adatto e sicuro per il bambino: il percorso di striscio, il cuscino cilindrico, la palla, lo specchio…

L’ambiente e gli stimoli che mettiamo a disposizione del bambino nel primo anno di vita sono quelli che più determinano lo sviluppo di tutte le sue potenzialità… intelligenza inclusa!
Capirai, attraverso questo percorso, come allestire lo spazio in cui il bambino trascorre la maggior parte del tempo, utilizzando materiali semplici ma molto importanti per il suo sviluppo; scoprirai come fargli amare l’acqua e come allestire lo spazio per il bagnetto; rifletterai su tutti i pericoli che minano la sicurezza del tuo bambino all’interno della casa e come mettere in sicurezza l’ambiente.

“Giocoginnastica” per il neonato: alleniamo addominali, dorsali, gambe e braccia… cantando e giocando!

Dedicando qualche minuto al giorno a questa attività il tuo bambino migliorerà il tono muscolare, la mobilità articolare, la capacità di rilassarsi, la percezione dello schema corporeo. Inoltre, grazie alla ripetizione di una semplice canzoncina che imparerai nel percorso, contribuirai all’acquisizione del ritmo e allo sviluppo del linguaggio. Le vostre giornate saranno arricchite da questi utili e piacevoli momenti di gioco, di coccole ,di canzoncine che ricorderete entrambi con piacere anche in futuro.